Autostima

Si tratta di una valutazione interna che un essere umano fa di se stesso. Ha quindi un significato non solo soggettivo ma anche psicologico visto dal proprio punto di vista umano. Avendo questo carattere soggettivo starebbe ad indicare che ciò che è importante per mantenere un'adeguata stima di sé, non è come gli altri mi percepiscono, ma come mi mi sento e come mi guardo internamente. Il prodotto di questa osservazione può essere un'idea o un atteggiamento di approvazione o disapprovazione di se stessi.

Viene coinvolto anche il carattere psicologico, che può cambiare la persona in conformità con lo stato d'animo prodotto da una particolare esperienza, ma in genere non influenzerà la sua autostima in modo permanente, essendo questa una qualità più permanente in ogni essere umano forgiata dal processo di socializzazione.