Femminismo

Femminismo deriva dalla parola francese "féminisme", movimento che è stato creato all'inizio del XIX secolo e che faceva riferimento a coloro che difendevano i diritti delle donne. Uno dei molti significati del concetto si riferisce a "la necessità di cambiare lo status subalterno delle donne come requisito per il pieno sviluppo del loro potenziale."

Altri sforzi per sostenere il concetto in una forma molto più solida sostengono che il femminismo coinvolge diversi elementi dal punto di vista dottrinale, come movimento sociale, come categoria di rivendicazioni e, forse, come approccio politico per il cambiamento.

Così, come dottrina, il femminismo sostiene l'uguaglianza dei diritti sociali e politici delle donne rispetto agli uomini; come movimento sociale e organizzato rivendica la realizzazione di tali diritti; poi come movimento di lotta sostiene le rivendicazioni collettive delle donne e degli approcci teorici che hanno creato; e, infine, come argomento politico evidenzia la necessità di un "profondo cambiamento" per garantire l'equità.