• Donne
  • Donne1

Chiara Simoneschi Cortesi (1946)

Chiara Simoneschi Cortesi (1946)

Chiara Simoneschi-Cortesi è nata a Zurigo nel 1946, è attinente di Lugano e madre di tre figli. Esponente del Partito popolare democratico (PPD), è stata la prima donna ticinese a ricoprire la carica di Presidente al Consiglio degli Stati.

La politica è sempre stata una sua passione:dagli studi in Scienze politiche all'Università di Berna, alla politica vera e propria e a tutti i livelli: 16 anni in consiglio comunale, 12 anni nel GranConsiglio del Canton Ticino, che ha presieduto nella legislatura 1998/99.

Il 24 ottobre 1999 è stata eletta in Consiglio nazionale, e dal dicembre 2006 ne è la vice-presidente. A livello federale ha presieduto per diversi anni la Commissione federale per le questioni femminili. Attualmente presiede la Federazione svizzera per la formazione
continua degli adulti (FSEA).

Fa parte del Consiglio di fondazione di "Sacrificio Quaresimale dei cattolici in Svizzera", della Commissione Bioetica della Conferenza dei Vescovi Svizzeri e della Commissione d'ammissione al servizio diplomatico.

Nel suo percorso politico Chiara Simoneschi-Cortesi è sempre stata fedele al motto di
kennedyana memoria: "Non chiedere al tuo Paese cosa può fare per te; chiediti cosa puoi fare tu per il tuo Paese". (John Fitzgerald Kennedy).

Fonte: Swissinfo.ch